Aree industriali

L’area industriale del capoluogo oristanese si sviluppa intorno al Porto e rappresenta la principale infra-struttura in cui è localizzato il maggior numero delle imprese in provincia di Oristano. La superficie com-plessiva di quest’area è di circa 1.151 ettari che ricadono in parte nel territorio comunale di Oristano e in parte in quello di Santa Giusta (comune adiacente). Nell’agglomerato sono insediate circa 165 imprese in esercizio (insediamenti industriali, artigianali, commerciali e di deposito), con oltre 1.800 addetti. 

L’area industriale si estende a Sud del capoluogo e si trova in posizione baricentrica rispetto alla Sardegna e al Mediterraneo, in un territorio pianeggiante. Affacciata sul mare, l’area gode anche di condizioni meteo-climatiche favorevoli e dista da Cagliari (capoluogo regionale e sede del principale aeroporto dell’Isola) me-no di un’ora di auto. Ben collegata alle principali vie di comunicazione della Sardegna è un’area dalla quale le merci possono viaggiare sempre più agevolmente verso il bacino del Mediterraneo e verso il resto dell’Europa e del mondo.

La vasta disponibilità di aree attrezzate e dotate dei principali servizi, l’elevato livello infrastrutturale, il vantaggio di dislocare le imprese lontano dai centri abitati ma, allo stesso tempo, in una zona facilmente raggiungibile grazie a veloci vie di collegamento e trasporto, sono alcune delle caratteristiche che spiegano la reale capacità attrattiva dell’area industriale di Oristano.
Inoltre, ogni imprenditore può contare sulla professionalità del personale specializzato a sua disposizione che costituisce un ulteriore elemento altamente valorizzante dell’offerta di aree industriali da parte del Consorzio.
L’agglomerato è suddiviso in tre corpi distinti con vocazioni economiche e caratteristiche tra loro differenti: