Consorzio Industriale Provinciale Oristanese

mappa del sito
spacer

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

  News - Consorzio

Il presidente del Consorzio Industriale Atzori rimette la sua carica nelle mani dell'Assemblea Generale
12 giu 14 19:43
Scritto da Ufficio Comunicazione


IL PRESIDENTE DEL CIPOR ATZORI: «PER LA PRESIDENZA DELL’ENTE DECIDANO I SOCI»
Il numero uno dell’Ente consortile rimette il suo mandato nelle mani dei componenti dell’Assemblea Generale del Consorzio Industriale

Claudio Atzori, presidente del Consorzio Industriale, ha rimesso la sua carica nelle mani dell’Assemblea Generale.

Lo ha comunicato oggi a tutti i soci dell’Ente consortile durante la seduta assembleare in calendario per l’approvazione del bilancio che, per il terzo anno consecutivo, si è chiuso con un utile di oltre 100mila euro.

Un risultato economico importante in un momento drammatico per l’economia locale che riempie di soddisfazione il presidente Atzori, ma che al contempo non colma il suo rammarico per aver ricevuto nei giorni scorsi una richiesta di chiarimenti sull’attività svolta nell’Ente consortile da parte del presidente della Provincia Massimiliano de Seneen.

«Mi è giunta una comunicazione sottoscritta dal presidente de Seneen con la richiesta di rendicontazione delle attività del Consorzio, che periodicamente vengono trasmesse ai consorziati insieme ai bilanci dell’ente», spiega Atzori. «Una formalità che sembra avere tutt’altro significato da quello puramente burocratico. Mi sono impegnato al massimo in questi anni per adottare una politica di gestione che tutelasse gli interessi degli imprenditori e favorisse lo sviluppo dell’area industriale – prosegue Claudio Atzori – , lo dimostrano i risultati conseguiti negli ultimi tre bilanci dell’ente e la trasformazione dell’agglomerato in questo triennio».

Atzori è alla guida del Consorzio Industriale dal marzo 2011 e nel corso dell’Assemblea di questa mattina ha comunicato ai componenti dell’Assemblea Generale dell’ente, il vice presidente Marcello Caria (delegato dal sindaco in rappresentanza del Comune di Santa Giusta) e i consiglieri Guido Tendas (sindaco di Oristano) e Giuseppe Giarrusso (imprenditore nominato dalla Provincia), di voler far decidere a loro le sorti del Cip Oristanese.

Come da prassi, la relazione del presidente Claudio Atzori, allegata al bilancio di esercizio (approvato all’unanimità dall’Assemblea), è stata trasmessa alla Provincia unitamente al documento contabile, e ora si attenderà la valutazione del presidente de Seneen.

«Mi auguro che prevalga il buon senso», conclude Atzori, «soprattutto nell’interesse delle imprese e dei risultati conseguiti, perché sia la sostanza a determinare i giudizi e le decisioni e non la forma».

 




Letta 1132 volte


Notizia precedente
Bando area di crisi, il Consorzio Industriale fa chiarezza sul “criterio B3”: 7 punti per le imprese localizzate nell’agglomerato


Notizia successiva
Il potenziale delle start up: se ne parla in un convegno venerdì 20 giugno alla Camera di Commercio di Nuoro