Consorzio Industriale Provinciale Oristanese

mappa del sito
spacer

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

  News - Consorzio

Area di crisi di Oristano, Cipor e Comune di Oristano chiedono un incontro urgente al Centro Regionale di Programmazione
10 mag 14 10:45
Scritto da Ufficio Comunicazione


CIPOR E COMUNE DI ORISTANO SCRIVONO AL CRP PER CHIEDERE UN INCONTRO URGENTE  
Per supportare le imprese nella partecipazione alla seconda fase del bando, e quindi assolvere alla loro funzione di Antenne territoriali, i due Enti hanno sollecitato chiarimenti e riscontri in tempi rapidi con una lettera a doppia firma all’organismo regionale

Il Comune di Oristano e il Consorzio Industriale Provinciale Oristanese hanno inviato una richiesta di incontro urgente al Centro regionale di programmazione per sollecitare una rapida soluzione dei problemi che ostacolano le procedure del bando dell’Area di crisi di Oristano.

La richiesta è stata presentata dal Comune di Oristano e dal Consorzio Industriale in considerazione delle numerose segnalazioni presentate dagli imprenditori che hanno partecipato al bando.

“Nelle scorse settimane, successivamente alla pubblicazione della documentazione per la partecipazione alla seconda fase del bando del Piano di sviluppo locale e in vista dell’avvio della procedura telematica numerose aziende e consulenti hanno chiesto spiegazioni e informazioni su diversi aspetti specifici del bando – scrivono i due enti –. L’impossibilità da parte delle Antenne territoriali (attivate dal Comune e dal Consorzio Industriale) di fornire rapidi e puntuali riscontri e di assolvere alla funzione informativa e di supporto alle aziende per la quale sono state istituite sta ulteriormente complicando il compito delle imprese che stanno investendo tempo, risorse e coltivando aspettative su questo bando”.

Comune e Consorzio sottolineano l’urgenza di un chiarimento con il Centro regionale di programmazione per assicurare l’indispensabile capacità operativa alle Antenne territoriali, in assenza della quale la sua stessa funzione verrebbe meno.

«È evidente, soprattutto in questo momento di crisi, la necessità di dare certezze, sui tempi, sui contenuti e sulle procedure, alle imprese interessate – dichiara l’Assessore alla Programmazione del Comune di Oristano Giuseppina Uda –. Ogni singolo giorno è importante per rimettere in moto l’economia, per ridare prospettive e speranze e non perdere una occasione per favorire investimenti e conseguentemente per la creazione di nuova occupazione».

 




Letta 981 volte


Notizia precedente
Con il programma Garanzia Giovani, bonus occupazionale per le imprese che assumono giovani svantaggiati senza lavoro


Notizia successiva
Porto di Oristano off limits dopo il tramonto: nel nuovo speciale Opensardegna il Consorzio passa la parola agli imprenditori dell’area portuale