Consorzio Industriale Provinciale Oristanese

mappa del sito
spacer

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

  News - Consorzio

Incentivi alle imprese, col bando POIC contributi per l’imprenditorialità locale sino a 50mila euro a tasso zero. Presentazione domande entro fine anno
28 ott 13 12:18
Scritto da Ufficio Comunicazione


CONTRIBUTI PER LE PMI ORISTANESI
Con il bando Poic gli imprenditori locali possono richiedere finanziamenti sino a 50mila euro senza interessi da rimborsare in 60 rate mensili. Le domande vanno inoltrate entro la fine dell’anno

Il capoluogo oristanese è stato ammesso alla seconda fase del bando POIC (Progetti operativi per l’imprenditorialità comunale), uno strumento di programmazione strategica a sostegno dell’imprenditorialità locale.

Il Consorzio Industriale ricorda ai consorziati che con questo Fondo, la Regione Sardegna eroga contributi per l’imprenditorialità, l’occupazione e lo sviluppo locale, sia a favore di nuove imprese in fase di start up che di aziende già costituite interessate a investire sull’innovazione.

Possono richiedere il prestito, rimborsabile a tasso zero in 60 rate mensili, le Piccole Medie Imprese (PMI) e le microimprese che operano o intendono operare nel territorio comunale di Oristano nel settore manifatturiero, dei servizi di alloggio e di ristorazione, della sanità e di assistenza alla persona.

 

Termini di scadenza e procedura per la presentazione delle domande

Le domande per accedere al Fondo devono essere inoltrate entro il 31/12/2013.
Le richieste vanno sottoscritte dal titolare (o legale rappresentante) dell’impresa e devono contenere tutta la documentazione indicata nel file “Elenco documenti da allegare alla domanda“ disponibile nel sito internet della Sfirs.

La domanda deve essere trasmessa per via telematica, utilizzando la procedura elettronica che prevede prima di tutto la registrazione dell’utente. Entro 7 giorni dall'invio telematico, la domanda va poi inoltrata tramite posta elettronica certificata (Pec) con firma digitale all’indirizzo sfirs@legalmail.it oppure stampata e spedita a mezzo raccomandata postale con avviso di ricevimento (o posta celere, o corriere) all’indirizzo Fondo PISL-POIC FSE con le seguenti indicazioni:
Operazione POIC del Comune di Oristano c/o SFIRS S.p.A.
Via Santa Margherita, 4 – 09124 Cagliari

Per ulteriori info visitare la pagina dedicata al Fondo Pisl-Poic Fse nel sito della Sfirs spa.

 




Letta 1208 volte


Notizia precedente
Il presidente del Cipor Claudio Atzori su progetti di ricerca nell'area industriale: «Prima di tutto condivisione con consorziati, comunità e comitati spontanei»


Notizia successiva
Chiuso con un accordo il contenzioso tra Consorzio Industriale e Camera di Commercio di Oristano