Consorzio Industriale Provinciale Oristanese

mappa del sito
spacer

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

  News - Consorzio

Compost di qualità. Concluso il convegno sull'ammendante naturale il Consorzio pensa al prossimo obiettivo: dimostrare i benefici del suo impiego direttamente nelle aziende
10 mag 13 18:10
Scritto da Ufficio Comunicazione


CONVEGNO UTILIZZO COMPOST DI QUALITÀ: «DALLE PAROLE AI FATTI»
Dopo i consigli degli esperti sulle modalità di impiego del fertilizzante nei diversi comparti agrari, illustrate durante il convegno, il prossimo obiettivo degli enti organizzatori è dimostrare la sua efficacia applicandolo direttamente nelle aziende agricole

Sarà attraverso prove sperimentali in azienda che gli agricoltori locali potranno toccare con mano i vantaggi dell’utilizzo dell’”Arborea Compost”, il fertilizzante di qualità prodotto nell’impianto dei rifiuti di Arborea.

Lo annunciano i tecnici del Consorzio Industriale Provinciale Oristanese e dell’impresa Intercantieri Vittadello – concessionaria della gestione dello stabilimento – che, d’accordo con gli esperti (agronomi e ricercatori) intervenuti al convegno “Il compost di qualità: dai rifiuti una risorsa per l’agricoltura”, svolto questa mattina (venerdì 10 maggio) nella sala Teatro dei Salesiani ad Arborea, intendono pianificare a breve una campagna di prove di campo dell’ammendante naturale direttamente nelle aziende agricole per poi diffondere e condividere i risultati dell’applicazione attraverso ulteriori incontri e seminari rivolti a tutti gli operatori del comparto agro-florovivaistico. Il tutto con la collaborazione dell’Agenzia regionale Laore Sardegna, presente all’incontro con uno dei suoi referenti territoriali, l’agronomo Alberto Manca.

«Dimostrare l’efficacia del compost con l’applicazione diretta del prodotto nei campi è il modo migliore per incentivare gli agricoltori a impiegare questo fertilizzante naturale», conferma Gianni Zorzi, agronomo e docente dell’Istituto di San Michele all’Adige, tra i relatori intervenuti al seminario.

Il principale obiettivo resta dare prova concreta dei benefici che “l’Arborea Compost” è in grado di assicurare nei diversi comparti agrari, dalle coltivazioni a pieno campo al vivaismo orticolo floricolo e forestale, sino al settore paesistico-ambientale per la ricostruzione e il recupero di ambienti degradati (come ad esempio il ripristino di ex discariche e cave dismesse). Ma non solo. Tra le priorità dell’ente consortile e dell’impresa Vittadello (che figura tra le 1.300 aziende d’Italia iscritte al Registro dei Fabbricanti di Fertilizzanti, istituito presso il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali), c’è anche l’acquisizione del marchio nazionale di qualità per l’Arborea Compost del Cic (Consorzio Italiano Compostatori), di cui ha parlato nel suo intervento l’agronomo nonché componente del Comitato Tecnico del Cic, Werner Zanardi.

«Dopo aver dato occasione agli operatori del comparto di apprendere le importanti nozioni illustrate dagli esperti durante questo incontro riteniamo costruttivo passare dalle parole ai fatti», hanno commentato al termine del dibattito i dirigenti del Consorzio Industriale.

Le differenze di composizione dei terreni, la tipicità dei suoli locali (prevalentemente sabbiosi e argillosi), le modalità di applicazione con macchinari specifici (spandi compost o spandi letami modificati) e le normative sui fertilizzanti e sulla loro tracciabilità, sono tutti gli argomenti approfonditi nel corso della mattinata che rappresentano tematiche rilevanti sulle quali gli agricoltori si interrogano spesso prima di utilizzare gli ammendanti naturali.

All’appuntamento hanno partecipato il Presidente della Provincia di Oristano Massimiliano de Seneen e il sindaco di Arborea che hanno sottolineato l’utilità di questo incontro rivolto agli operatori del settore agricolo.

Presenti in sala anche il vice sindaco e diversi assessori comunali di Arborea, Marrubiu e Santa Giusta, il presidente della Commissione provinciale Ambiente Bepi Costella oltre a consiglieri provinciali, rappresentanti delle agenzie regionali del sistema agricolo, dirigenti dei vari uffici Provinciali del settore Ambiente, diversi imprenditori locali, il Presidente e il vicepresidente del Consorzio Industriale Provinciale di Oristano.

Nell’ambito della campagna di promozione di utilizzo dell’Arborea Compost, il Consorzio ricorda che il prodotto è disponibile sul mercato ad un prezzo notevolmente inferiore rispetto alla media nazionale proprio per favorirne l’impiego. Per ulteriori informazioni sull’acquisto contattare l’Impianto RSU di Arborea allo 0783/86.372.

 

 




Letta 1244 volte


Notizia precedente
"Arborea compost": venerdì 10 maggio un convegno per capire come utilizzare al meglio il fertilizzante naturale nei diversi comparti agrari


Notizia successiva
Area di crisi Oristano: procedure sbloccate. Lunedì 20 maggio pubblicazione del bando e avvio della fase operativa dei progetti.