Consorzio Industriale Provinciale Oristanese

mappa del sito
spacer

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

  News - Consorzio

Il Consorzio dice sì ad Arborea. L'area industriale si estende
03 dic 12 12:11
Scritto da Ufficio Comunicazione


 

il consorzio allarga i confini dell'area industriale 
L’Assemblea Generale ha accolto la richiesta di Arborea di entrare a far parte dell’ente consortile

Il Consorzio ha accettato. La proposta del Comune di Arborea di estendere i confini dell’agglomerato industriale sino alle campagne della Bonifica è stata accolta.

Il sì dell’ente consortile è arrivato lo scorso 16 novembre durante una seduta dell’Assemblea Generale che ha deliberato a favore del suo ingresso tra gli enti partecipati (Provincia di Oristano e Comuni di Oristano e Santa Giusta).

L’area industriale cambierà volto dopo il via libera della Regione: «L’iter è abbastanza complesso e non si conclude con il sì del Consorzio», spiega il presidente del Cipor Claudio Atzori, «è necessaria un’apposita deliberazione della Giunta Regionale, previo il parere della Commissione consiliare competente, per l’ampliamento dell’area industriale».

Per conoscere la nuova estensione dell’agglomerato industriale si dovrà attendere quindi qualche settimana. L’ente consortile ha individuato le aree di Arborea da includere nei suoi confini per l’insediamento di nuove attività produttive, valutando una superficie complessiva di circa 200 ettari all’interno della quale insistono delle zone già individuate con destinazione “Industriale” e “Servizi” dal Piano Urbanistico Comunale del paese.

Il Comune di Arborea in questi anni ha dato un notevole supporto alle iniziative del Cipor, tra le quali l’Impianto di trattamento dei Rifiuti Solidi Urbani a servizio di tutte le comunità territoriali dell’Oristanese. L’amministrazione comunale si è infatti adoperata per individuare un sito idoneo in cui realizzare la struttura consortile in un momento in cui sembrava impossibile trovare un Comune della provincia disponibile ad ospitare all’interno del proprio territorio un’infrastruttura di questo tipo. Questo è uno dei motivi che ha spinto il Consorzio Industriale Provinciale di Oristano ad accettare la sua richiesta.




Letta 1410 volte


Notizia precedente
Misure anticrisi: tariffe invariate e sconti per le imprese dell'area industriale


Notizia successiva
Riduzione costi di manutenzione per le aziende dell'area. Online la documentazione per usufruirne